Carrello per parrucchiere – gli oggetti fondamentali di un salone

Nell’economia di un salone di un parrucchiere ci sono degli elementi imprescindibili e che potremo trovare in ogni bottega, da quelle per un target più ricercato al barbiere che troviamo sotto casa. Questi oggetti, insieme a tutti i complementi d’arredo, identificano il lavoratore e il suo stile personale: il salone è l’espressione della sua personalità e dei suoi gusti, tutto ciò che il cliente vede quando entra nel negozio deve rispecchiare il parrucchiere in tutto e per tutto. Negli ultimi anni, il luogo che prima si limitava a sistemare le conciature delle persone, ora si dedica molto spesso anche alla cura totale del corpo, con reparti d’estetica che sono ormai normalità da trovare all’interno dei saloni di parrucchieri.

Lettino e carrello

Nelle zone dedicate all’estetica è importante scegliere gli elementi oculatamente, trovando il giusto compromesso tra design, funzionalità e, ovviamente, i limiti del budget. Di certo non possono mancare i lettini, pezzi essenziali per la comodità del cliente e quella dello stesso lavoratore, che deve muoversi intorno ad essi. Scegliere un lettino potrebbe sembrare semplice, in realtà bisogna tenere conto di diversi fattori: deve avere la grandezza giusta per contenere tutti i tipi di fisici dei consumatori, deve possedere gli elementi per il confort come il poggiatesta e il foro su di esso; bisogna valutare il peso, soprattutto nel caso di necessità di spostamenti tra una stanza ed un’altra, e tenere conto di surplus come lo schienale reclinabile e il pannello reiki, particolare molto apprezzato perché permette al lavoratore di stare in una posizione molto più comoda.

Impossibile che manchi anche il carrello per parrucchiere, un mobiletto porta oggetti con rotelle per facilitarne il movimento, utile per avere tutti i prodotti necessari sempre sotto mano. I più venduti sono in alluminio, materiale leggero e resistente, ma sono molto belli ed efficaci anche quelli con una intelaiatura in legno; con strutture tubolari, solitamente hanno tre o quattro ripiani a seconda dell’altezza dello stesso. Alcuni carrelli hanno implementati un piccolo piano di lavoro e una seggiola, perfetti per eseguire una manicure, mentre altri possiedono ampi cassetti e sono regolabili in altezza.

Oltre al carrello per parrucchiere e al lettino, la parte di estetica all’interno di un salone deve munirsi necessariamente di sedute comode ed efficienti. Una poltrona multifunzionale è perfetta per questo ruolo: schienale reclinabile liberamente a seconda se si andrà ad effettuare un massaggio, una manicure o altro, altezza regolabile, poggiabraccia e poggiapiedi, con struttura in classico alluminio o metallo e rifiniture in pelle. Alcune posso avere degli optional, come il pratico porta rotolo per avere la carta da porre sulla superficie sempre a portata di mano, oppure un perno porta lampada bifocale: utilissima per rifinire l’arcata sopracciliare, ridisegnare il trucco, pulire in profondità il viso e molto altro, emette una luce particolarmente fredda e consente di zoomare fino a quattro diottrie. I lavoratori, invece, si appoggiano spesso su degli sgabelli, anche questi dotati di ruote per facilitare i movimenti e con una piccola pompa sfruttabile per alzare la seduta a proprio piacimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *