Arredi negozio parrucchiere – come arredare un salone

Arredi negozio parrucchiere – come arredare un salone

Il vostro salone mostra ciò che siete, vi rispecchia in tutto, con l’obiettivo finale però di far immergere il cliente in un ambiente che lo faccia sentire rilassato, accolto e in generale a proprio agio. Gli arredi negozio parrucchiere e come sono disposti diventano quindi una parte essenziale dell’attività e dell’esperienza di chi entra per usufruire dei vostri servizi di acconciatura ed estetica. Mescolare tonalità calde e suoni calmi, insieme a pezzi di arredo confortevoli, con fragranze naturali e aree ordinate renderanno la vostra bottega accogliente e rilassante, un luogo comodo ed efficiente dove i vostri clienti si potranno sentire a casa.

Quale stile scegliere?

La vostra fantasia ed immaginazione fanno da padrone nella scelta dello stile del negozio: si potrebbe impostare un ambiente standard, con arredi negozio parrucchiere classici, di dimensioni compatte, con parti in metallo o alluminio lucidato e imbottiture importanti; oppure optare per uno stile più “chic”, appoggiandosi a pezzi più moderni e tecnologici, tenendo sotto occhio sempre il budget. Oppure ancora scegliere il minimalismo, con un mobilio semplice, ma diversificato nei materiali e nei colori, sfruttando l’effetto creato dai vari contrasti; ci si potrebbe ispirare anche a idee di lusso, con sfarzi e linee che possano contrastare in modo piacevole con alcuni materiali dal taglio più contemporaneo, come i vetri serigrafati.

La sala d’attesa

Tra le zone nevralgiche di un salone di parrucchieri c’è di sicuro la sala dove far accomodare i propri customers: quest’area può essere piazzata vicino alla cassa o al bancone, a seconda della disposizione del resto degli arredi negozio parrucchiere. Essenziali sono, ovviamente, le sedute dove i clienti possono attendere in tutta comodità: divani, sedie o poltrone, l’importante è che siano confortevoli e in un numero adeguato per le persone attese (averne troppe significherebbe rubare spazio utile per altro). Le tipologie sono molte: poltrone con seduta modellabile, sedie con telaio in alluminio, divani con stoffe dai colori sgargianti e grosse imbottiture, ce ne sono davvero per tutti i gusti e per tutti i budget.

Anche le panche dalla seduta classica sono molto gettonate in questi ambienti, soprattutto per la comodità “salva spazio” dell’essere appoggiate al muro e per la possibilità di essere rese più piacevoli da diverse varietà di cuscini; inoltre, le panche possono essere sfruttate come divisori fra una zona del salone e l’altra, circoscrivendo lo spazio e accompagnando la visione dei nostri clienti che possono sentirsi disorientati, soprattutto se l’ambiente è molto ampio.

Le sedute non sono gli unici arredi con le quali valorizzare la sala d’attesa, infatti è possibile piazzare tavole o tavolini sulle quale collocare magazine di settore o riviste di pettegolezzi e/o cronaca, piccole cibarie come caramelle e cioccolatini, fiori freschi o rami addobbati, sempre seguendo le proprie preferenze e mantenendo una coerenza con il resto del salone. Per mostrare i propri prodotti, potrebbero essere sfruttati degli espositori: in legno, in acciaio, in alluminio o anche in plexiglas, sono utili sia fissati alla parete (ottima modalità per guadagnare spazio), oppure, simili alle panche, anche come divisori delle diverse aree della bottega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *